fondazione italia giappone

 

 

NUOVO CORSO INTENSIVO DI GIAPPONESE

 

FREQUENZA: lezione di 3 ore ogni sabato

PERIODO: GENNAIO - MAGGIO

SEDE: FONDAZIONE ITALIA GIAPPONE Via Sallustiana, 29 Roma (a cinque minuti dalla stazione Metro A BARBERINI; a dieci minuti dalla stazione TERMINI);

NUMERO PARTECIPANTI: min 5 - max 15

CONTENUTO: Primi rudimenti linguistici (forme di saluto, numeri, presentazioni, chiedere informazioni, ordinare al ristorante, esprimere un desiderio); introduzione alla scrittura giapponese (alfabeto fonetico hiragana; alfabeto fonetico katakana; pittogrammi); rafforzamento delle strutture base e ampliamento linguistico (gli aggettivi; la forma passata; la forma continuativa; la forma piana; la forma ipotetica; la forma piana; primi rudimenti di keigo; lettura e comprensione di testi di difficoltà medio/alta; approfondimento della produzione orale attraverso role-play e simulazioni); approfondimento delle forme di scrittura (i caratteri cinesi)

 

 

 

CORSI PER MUSICISTI E CANTANTI D'OPERA

 

DURATA: Da un minimo di 40 ore.

TESTI UTILIZZATI: A cura del docente.

CONCETTO: i corsi si rivolgono a musicisti e cantanti lirici e a tutti gli studenti stranieri che vogliono intraprendere lo studio di discipline musicali o che già frequentano accademie musicali o conservatori.

I corsi, individuali o di gruppo, sono divisi in diversi livelli - secondo la suddivisione del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue - e mirano al superamento della prova di ammissione, con particolare attenzione alla pronuncia, alla terminologia specifica, alla conversazione e alla produzione scritta.

Obiettivi principali dei corsi sono il perfezionamento della pronuncia e l'apprendimento della terminologia speciale dell'opera. Verranno analizzate le forme lessicali e grammaticali contenute in vari libretti d'opera (anche concordabili con i partecipanti) e si ascolteranno e leggeranno passi tratti dagli stessi. Si analizzeranno le aree fonetiche relative alla corretta pronuncia dei suoni previsti dalla lingua italiana. Le regole verranno dedotte da esempi pratici, passando poi all'applicazione su spartiti operistici.
Gli insegnanti sono italiani e giapponesi con conoscenza dell'italiano, del giapponese e dell'inglese.

 

 

 

 

 

© Fondazione Italia Giappone - Tutti i diritti riservati - Seguici su Twitter